BigThink

E’ meglio una Pagina Facebook multilingua o più Pagine?

Una delle questioni su cui le aziende sono più in dubbio in ambito social riguarda l’organizzazione della propria presenza su Facebook, in particolare nel caso di brand internazionali o presenti a livello locale.

Qual è la mossa più corretta? E’ preferibile creare una Pagina Facebook per ogni lingua, ad esempio, oppure concentrare tutti i fan su un’unica Pagina? Quando è meglio segmentare l’utenza e quando invece tenerla assieme?

Vediamo insieme diverse situazioni e come gestirle.

Brand multilingua

Mettiamo il caso che hai una società presente in diverse nazioni. E’ probabile che la gestione Social di ciascuna filiale venga gestita da team separati. L’unica soluzione che potrebbe venirti in mente è quella messa in atto dalla maggior parte dei brand su Facebook: creare una Pagina per ciascun Paese.

Ad esempio, se esiste una Pagina principale MINI, esiste però anche MINI Italia, MINI France, MINI USA… ecc. Ciascuna Pagina è probabilmente seguita da una diversa agenzia che ne decide comunicazione, schedulazione in Bacheca, Applicazioni Facebook, campagne…

Quello che forse non sai è che questa non è l’unica strategia possibile. Prendiamo la Pagina di Bacardi: se fino a poco tempo fa erano presenti diverse Pagine per nazione, da qualche mese hanno fuso tutto in un’unica Pagina che mostra contenuti diversi a seconda della nazionalità dell’utente.

Magia? No, solo un uso corretto degli strumenti a disposizione di tutti.

Ci sono due elementi che possiamo rendere multilingua:

  • La Bacheca
  • I Tab personalizzati

Creare una Bacheca multilingua

Quando pubblichi un post (link, aggiornamento, foto…) clicca sull’icona del lucchetto e seleziona “Personalizza”.

Si aprirà un popup dal quale potrai decidere a chi mostrare il post, filtrando per nazione e/o per lingua.

Se per ogni post che pubblichi mantieni questo accorgimento, andrai a creare diverse versioni della Bacheca in base alla nazionalità o alla lingua dell’utente. Sta a te decidere per cosa preferisci filtrare: probabilmente è più sicuro basarsi sulla “Posizione geografica”, in quanto non è detto che un utente italiano utilizzi per forza Facebook nella sua lingua madre.

Creare un Tab multilingua

Se provi a visualizzare i vari Tab di Bacardi dall’Italia, piuttosto che da un altro stato (basta usare un qualsiasi proxy online), non visualizzerai gli stessi contenuti, ma saranno personalizzati e tradotti nella lingua corretta.

Per ottenere lo stesso risultato, la cosa è più complessa di prima perchè bisogna realizzare un Tab personalizzato e programmalo in modo da visualizzare i contenuti in base alla lingua.

In questa guida ho spiegato passo-passo come creare il Tab e leggere i parametri che Facebook ci passa. Tra questi, ce ne interessano due in particolare:

$language = $data['user']['locale']; // La lingua dell'utente
$country = $data['user']['country']; // La nazione dell'utente

Il primo restituisce la lingua in cui l’utente visualizza Facebook ed il secondo la sua nazionalità. Basandoti su uno dei due valori (ad esempio la lingua) puoi ottenere un Tab multilingua, andando a mostrare un testo in una lingua piuttosto che in un’altra.

C’è da dire che in realtà Bacardi non gestisce il multilingua manualmente. Pensa la difficoltà che avrebbe se ogni agenzia di tutto il mondo dovesse amministrare la stessa Pagina! Per rendere il tutto più gestibile e a prova di errore, ciascun Social Media Manager di ogni nazione aggiorna la Pagina tramite uno speciale CMS di terzi che gli permette di far visualizzare i post solamente ai fan del suo Paese e gestirsi i propri Tab.

Brand locali su più città

Un caso differente dal multilingua è quello in cui abbiamo un Brand presente a livello locale su diverse città. Pensa, ad esempio, a Groupon. Così come il sito è diviso in sezioni basate sulla città, allo stesso modo hanno creato tantissime Pagine Facebook, sia a livello nazionale (Groupon Italia) che a livello locale (Groupon Milano, Groupon Roma…).

Ora, non discuto questa strategia, però avrebbero potuto fare una cosa simile a Bacardi. Infatti, le opzioni di pubblicazione in Bacheca non permettono solo di gestire la nazione, ma anche la singola città.

Attività locali e Pagine Luogo

Un ultimo caso è quello in cui è presente la Pagina del Brand principale, oltre alle singole Pagine Luogo di ciascun negozio.

Un esempio è il sushibar di un mio amico: This Is Not A Sushibar ha una Pagina relativa al Brand in generale, ma ha anche altre due Pagine Luogo per i singoli punti vendita.

In questo caso la scelta migliore è proprio quella di creare una Pagina a parte per ogni luogo e gestirle separatamente. Il passo successivo è quello di aggiungere come preferite le varie Pagine Luogo alla Pagina principale.

Infine, nel caso i punti vendita siano tanti e sparsi per l’Italia, può essere utile creare un Tab con una mappa che raccolga i link a tutte. Un esempio è ancora Groupon Italia che fa una cosa simile.

Pro e contro

Tiriamo le somme! Conviene o no fare un’unica Pagina?

  • Se si hanno tante Pagine, il numero dei fan viene suddiviso in più parti e si rischia di avere tante Pagine con pochi fan.
  • Con un’unica Pagina, invece, tutti i fan contribuiscono a far crescere un’unica fan base (con conseguente benificio a livello di branding).
  • Segmentando i fan su varie Pagine si ottiene un livello di targetizzazione più alto (i fan di Milano vengono ben distinti da quelli di Roma, ad esempio).
  • Mettendo tutti i fan assieme si rischia di sparare nel mucchio: non è detto che tutti siano interessati a tutto.
  • Gestire Pagine separate può essere utile se ognuna è gestita da un team diverso.
  • Se invece tutte le Pagine sono gestite dalla stessa persona, può risultare molto scomodo.
  • Pagine separate permettono un grado di personalizzazione più elevato.
  • Il sistema di filtraggio per posizione geografica non sembra ancora funzionante perfettamente e può presentare alcuni bug.

Ora tocca a te capire quale struttura fa al caso tuo!

Immagine per gentile concessione di Fotolia.

Articolo scritto da Ghido

Fondatore di BigThink.it, si occupa dello sviluppo e del coordinamento dei progetti tecnologici. Specializzato nel Marketing su Facebook e nello sviluppo di Applicazioni Social, fa consulenza e formazione ad aziende ed agenzie.

Leggi anche...

Facebook Graph Search per il Business

Facebook Graph Search per il Business

Qualche tempo fa abbiamo visto come funziona la nuova Graph Search dal punto di vista dell'utente. Ma per le aziende? Come può tornare utile a fini business? Come ottimizzare la propria pagina per avere maggiore visibilità nei risultati di ricerca? Ecco le slide del mio intervento di sabato scorso al Be-wizard, sezione “Advanced”, in cui ho ...
Facebook Places arriva in Italia!

Facebook Places arriva in Italia!

Come forse avrai notato, Facebook Places è finalmente attivo anche per l'Italia. Se accedi all'applicazione Facebook per iPhone, potrai iniziare a fare i tuoi check-in e mostrare agli amici la tua posizione. Ma cos'è Facebook Places?
Come e perchè è aumentata la visibilità dei post su Facebook

Come e perchè è aumentata la visibilità dei post su Facebook

Il News Feed di Facebook si è molto evoluto negli ultimi tempi, in particolare dopo l'introduzione del Like Button. Le modifiche degli ultimi mesi sono tutte volte ad aumentare l'effetto del passaparola e la visibilità dei post più meritevoli, ovvero quelli maggiormente condivisi, commentati o apprezzati. In questo modo, le Pagine Facebook ed i siti ...
Come creare un Tab avanzato sulla tua Pagina Facebook

Come creare un Tab avanzato sulla tua Pagina Facebook

Qualche tempo fa ti ho spiegato come creare un Landing Tab personalizzato, utilizzando l'applicazione Static FBML. Tramite essa è possibile creare un Tab con contenuti base come semplici immagini e testi. Ma se volessi creare un Tab con contenuti avanzati, dinamici, magari recuperati da database? La soluzione è presto detta: devi creare un'Applicazione Facebook ...
5 CMS per personalizzare il Tab della tua Pagina Facebook

5 CMS per personalizzare il Tab della tua Pagina Facebook

Se non conosci HTML e FBML per creare un Tab personalizzato con Static FBML nè tantomeno linguaggi lato server per svilupparne uno avanzato, ecco la soluzione per te! Esistono delle Applicazioni Facebook già pronte che ti permetteranno di creare il tuo Tab con dei veri e propri CMS. Inserisci i box, trascinali, aggiungi testi, ...

31 Commenti

  1. Enrico Danese

    Post molto interessante, io però mi trovo a gestire alcune Fans Page con pubblico italiano ed internazionale. Nel momento in cui utilizzo un filtro geografico lingua italiano o posizione geografica Italia va tutto bene, il problema invece diventa gestire i post internazionali. Ho fatto dei test: post in lingua inglese, filtro geografico che include tutte le nazioni dei fans della pagina (al momento 18) oppure filtro per lingua anch’esso riferito alle nazionalità dei fans. Il secondo sistema sembra avere una miglior redemption del primo. Non è funzionale però! Quando in futuro una persona di una lingua non già compresa nel mio elenco dovesse diventare fan della pagina non vedrebbe nessun post in bacheca.
    Servirebbe un filtro di esclusione, a mio parere. Una cosa tipo: 1 Posta su posizione geografica Italia e 2 Posta su posizione geografica diversa da Italia
    Magari qualcuno di voi ha il mio stesso problema e ha trovato una soluzione 😉

    28 luglio 2011, 13:05
  2. Concordo sulle problematiche del sistema di filtraggio geografico degli status update… non sembra quagliare assolutamente con gli insights della pagina e soprattutto porta a delle percentuali di engagement decisamente basse che fanno dubitare sulla sua particolare efficacia… Forse può funzionare bene solo nel caso di brand internazionali con numeri assai corposi 😉

    27 giugno 2011, 10:52

33 Citazioni