BigThink

Facebook e il Social Reading: la potenza di un’action

Negli ultimi tempi ho parlato spesso delle Open Graph Actions ed in particolare dell’action di “read” che permette all’utente di condividere sulla propria Timeline gli articoli che sta leggendo su un certo sito, in tempo reale.

Questa esperienza è definita Social Reading e recentemente viene implementata su sempre più siti e blog (tra i primi siti italiani possiamo citare: Yahoo News, FanPage.it, Corriere.it…).

Noi di BigThink.it non potevamo esimerci, infatti è da un paio di mesi che abbiamo iniziato a lavorarci e ad implementarlo sui siti dei nostri clienti. Vediamo alcuni casi.

BigThink.it

Ovviamente lo abbiamo attivato sul blog e bisogna dire che funziona ottimamente.

Per dare maggior visibilità alla funzione di Social Reading, abbiamo implementato una barra blu fissa in alto che viene visualizzata solo se l’utente non ha aggiunto l’applicazione alla sua Timeline.

La funzione specifica di Reading viene invece adempita dalla Recommendations Bar, uno dei nuovi Social Plugin di Facebook che gestisce sia la pubblicazione sulla Timeline che l’abilitazione On/Off del Social Reading.

Infine, a fondo articolo abbiamo inserito un box che mostra tutti gli amici che hanno letto l’articolo stesso, grazie al Social Plugin Facepile.

Inoltre, se guardi alla fine della sidebar che trovi qui a sinistra dell’articolo, ti accorgerai che il plugin dell’Activity Feed è stato aggiornato in modo da mostrare anche le action di read.

Metallus.it

Un altro sito da noi realizzato è il portale Metallus.it, del quale abbiamo curato con molta attenzione la parte social.

In questo caso, abbiamo preferito un’implementazione personalizzata del Social Reading, tralasciando la Recommendations Bar, in favore di qualcosa di più avanzato.

Se l’utente non è ancora loggato con Facebook, vede un box nella sidebar che lo invita ad aggiungere l’applicazione alla Timeline, grazie al nuovo Social Plugin Add to Timeline.

Non appena l’utente aggiunge l’applicazione al Diario, il box cambia mostrando un pulsante in stile iPhone che gli permette di disattivare o riattivare il Social Reading. Sotto di esso vengono mostrati gli ultimi articoli che l’utente ha letto sul sito, permettendogli di rimuoverli dalla propria Timeline, cliccando sulla X accanto ad ognuno.

I meta tag di ogni articolo sono stati impostati in modo che Facebook ne riconosca l’autore e possa creare le dovute aggregazioni sulla Timeline degli utenti.

Oltre all’action di Read, abbiamo implementato anche quella di Rate, ovvero di voto di un album.

Infine, in entrambi i siti abbiamo attivato gli Authenticated Referrals: questa opzione fa in modo che, se un utente clicca su un’action pubblicata da un amico, dovrà prima autorizzare l’Applicazione se vuole seguire il link.

Implementare il Social Reading porta un’incremento esponenziale di traffico: ogni persona che aggiunge l’Applicazione al Diario diffonde automaticamente gli articoli che legge con il suo Social Graph. Immagina quanto traffico può portare al tuo sito!

Ogni azione di read lanciata viene mostrata nello Stream e sul Ticker degli amici, oltre che ovviamente sulla Timeline dell’utente stesso. Da non dimenticare che Facebook ha di recente lanciato un nuovo box che compare nello Stream in Home e mostra una selezione degli articoli letti dai propri amici.

Se vuoi implementare anche tu il Social Reading sul tuo sito o blog, contattaci per un preventivo.

Articolo scritto da Ghido

Fondatore di BigThink.it, si occupa dello sviluppo e del coordinamento dei progetti tecnologici. Specializzato nel Marketing su Facebook e nello sviluppo di Applicazioni Social, fa consulenza e formazione ad aziende ed agenzie.

Leggi anche...

Facebook obbliga gli Sviluppatori a comprare un Certificato SSL!

Facebook obbliga gli Sviluppatori a comprare un Certificato SSL!

Ieri Facebook ha fatto un annuncio non da poco per gli sviluppatori di Applicazioni Facebook: pare che da Ottobre qualsiasi Applicazione avrà bisogno di un certificato SSL per poter funzionare. Sai cosa significa questo? Che se sviluppi Applicazioni per hobby o per gioco, ad esempio, dovrai acquistare un certificato. E lo stesso se hai ...
Links Analytics: la mia prima Applicazione Facebook!

Links Analytics: la mia prima Applicazione Facebook!

O forse dovrei dire: la prima Applicazione Facebook che ho deciso di rilasciare. A cosa serve Links Analytics? Visualizza tutti i link che avete condiviso sulla Bacheca del vostro Profilo Privato e, per ognuno, indica: quante volte è stato condiviso; a quanti è piaciuto; quanti commenti ha ricevuto; quante volte è stato cliccato dalla vostra Bacheca.
Come sviluppare Applicazioni Facebook in locale

Come sviluppare Applicazioni Facebook in locale

Uno dei principali problemi che si riscontrano nello sviluppare Applicazioni Facebook — in particolare quelle FBML - è l'impossibilità di testarle in locale. Uno sviluppatore alle prime armi cosa fa? Inizia a creare la sua Applicazione direttamente sul server remoto, uploadando i file via FTP ad ogni singola modifica. Un vero suicidio! E' impossibile ...
I miei lavori su Facebook del 2009

I miei lavori su Facebook del 2009

L'anno passato mi ha visto molto attivo su Facebook, tra Applicazioni Facebook e Pagine Fan. Alcune hanno avuto successo, altre magari meno, ma mi piacerebbe riepilogarle tutte in un unico post. Così, se te ne sei persa qualcuna, potrai rimediare. Ecco, dunque, il mio lavoro di un anno su Facebook.
Video Tutorial: Installare Facebook Connect su WordPress

Video Tutorial: Installare Facebook Connect su WordPress

Vi ricordate la mia guida per installare Facebook Connect su WordPress? Ha avuto ed ha ancora parecchio successo: è stata segnalata da moltissimi siti ed ha superato i 200 commenti. L'ho continuamente aggiornata alle nuove versioni del plugin ed ottimizzata per le vostre esigenze. Ora Stefan Des ha pubblicato un video tutorial, basato sui primi ...

Lascia un commento

34 Citazioni