BigThink

Blogging: intervista a Francesco Gavello

Francesco Gavello

Da tempo seguo con interesse un blog che ha saputo farsi apprezzare nella blogosfera, in particolare per gli articoli ed i meta-post sul blogging.
Sto parlando del blog di Francesco Gavello.

Oggi abbiamo il piacere di averlo su queste pagine e ne approfitteremo per porgli qualche domanda sul suo personale metodo di scrittura, sperando di carpirgli qualche segreto o suggerimento inedito.

1. Ciao, Francesco. Presentati ai lettori.

Mi chiamo Francesco Gavello, vivo a Torino e curo un blog dedicato al blog marketing e alla promozione di sé stessi sul web. Dato il mio background da web designer non posso fare a meno di pubblicare, di tanto in tanto, qualche risorsa interessante per coloro che gestiscono da soli il proprio layout.

2. Da dove trai ispirazione per i tuoi articoli? In che momenti ti vengono le idee migliori?

Per quanto mi riguarda, le ispirazioni arrivano da ogni situazione, e la maggior parte delle volte non mi trovo neanche davanti allo schermo. Può capitare di avere una buona idea leggendo i commenti ad un  post, oppure tracciando dei collegamenti tra diversi articoli nel mio feed reader.

Altre volte semplicemente sono di fronte ad una pizza e tra un discorso e l’altro capita di avere quella scintilla che ti fa dire “Hey, questo sarebbe interessante scriverlo sul blog!”. L’importante è appunto non perdere quella scintilla e perfezionarla fino a farla diventare un discorso in grado di sostenersi.

Proprio riguardo a quest’ultimo aspetto, da quando ho scoperto un tool di mind mapping chiamato MindNode (OS X) il mio “archivio di ispirazioni” è aumentato a dismisura. Praticamente non ho più scritto un solo appunto cartaceo.

3. Descrivi nel dettaglio il tuo personale iter di scrittura di un post.

Procedo per livelli. Trovo molto più comodo (e rapido) buttare giù l’intero articolo tutto in una volta, come in un flusso di coscienza in cui tralascio volutamente errori e dettagli. Poi una volta che semplicemente ho esaurito l’inchiostro passo a rivedere grammatica, link e citazioni: tutti quei dettagli ai quali se avessi dato attenzione prima mi avrebbero fatto perdere l’ispirazione.

Le immagini sono solitamente le ultime ad arrivare, dato che amo perdermi su Flickr (rigorosamente in modalità Creative Commons) selezionando l’ennesima “foto più adatta”. Le immagini sono una potente ispirazione per i propri articoli, non andrebbero sottovalutate.

4. Meglio scrivere post corti che stimolino i commenti o lunghi e completi?

Diciamo che ogni articolo possiede una sua lunghezza “intrinseca” per poter davvero essere utile a qualcuno. Io tendo ad alternare entrambi i formati, evitando di diluire troppo il discorso quando veramente non serve e riservando i post più estesi solo agli argomenti che ne possono davvero beneficiare (come mini-guide o tutorial).

Se l’obiettivo è stimolare una risposta nei commenti credo che la lunghezza non sia un fattore così determinante. Ciò che conta è quanto riusciamo ad essere precisi e focalizzati sulla domanda che vogliamo porre a chi ci legge. Sono convinto che i lettori abbiano una voglia dannata di commentare gli articoli; solo, molte volte non trovano una buona domanda.

5. In quale orario della giornata credi sia meglio pubblicare un post?

Sia benedetta la pubblicazione programmata 🙂 Tendo a pubblicare i post di prima mattina, dalle 5:30 alle 6:00. Mi piace pensare di aver abituato i miei lettori a navigare tra le mie pagine sin dalla prima “web routine” mattiniera, pubblicando in maniera costante e con orari ben precisi. Ma ci sono delle eccezioni: per tutto ciò che riguarda segnalazioni, meme o semplicemente le sorprese che possono portare ad un articolo tendo a non farmi troppi problemi con gli orari.

6. Pensi sia produttivo pubblicare articoli nel weekend?

Ci sono molti grandi network verticali che pubblicano articoli con un ritmo di 24/7 senza alcuna interruzione. Sembra che simili metodi rendano decisamente bene, ma per tutti gli “One Man Blog” la cosa potrebbe essere molto più complicata, soprattutto non volendo arretrare di un passo sul fronte della qualità. Detto questo trovo che il weekend ben si presti a pubblicazioni più leggere. Benvenuti tutti i “Best of The Week” e relative varianti; l’importante è che non diventino un metodo a buon mercato di recuperare visite con contenuti riciclati o semi-automatizzati.

7. Scrivi i tuoi post uno ad uno ogni giorno o usi la pubblicazione programmata?

La maggior parte dei miei post viene concepita ad inizio settimana (anzi, a dirla tutta la domenica subito precedente), e ognuno viene impacchettato nel giorno antecedente la pubblicazione. Poi come di consueto i programmi saltano perché c’è sempre qualcosa di più interessante da scrivere o semplicemente perché quello che mi sembrava un buon post il lunedì, arrivati a venerdì non convince più abbastanza. La pubblicazione programmata mi evita solamente di fare le levatacce per cliccare su “pubblica”.

8. Quanto tempo dedichi al blogging?

Quella parte del weekend che il resto del mondo passa di fronte ad una tv, e la stessa quantità di tempo nelle serate settimanali. Non guardo molta tv, in effetti 😉

9. Ti rubo una domanda: Consiglia tre blogger sconosciuti che nessuno dovrebbe perdersi.

Te ne consiglio tre che si meritano grandissima visibilità:

10. Un ultimo consiglio per organizzare al meglio il blogging?

Inseguite l’ispirazione. I migliori articoli che potete scrivere sono per il 10% pura ispirazione (il “genio”) e per il 90% semplice lavoro di rifinitura e ricerca. Non lasciarsi sfuggire una buona ispirazione è la chiave per avere poi qualcosa di concreto su cui lavorare. Sfruttate ciò che funziona meglio per voi: mappe mentali, appunti su carta, registrazioni vocali. Qualunque cosa possiate mettere in pratica spesso, rapidamente, e che non vi faccia sfuggire quella piccola, fondamentale, scintilla.

Chiudo ringraziando Daniele per l’opportunità di rispondere alle sue domande; spero di aver fornito degli spunti interessanti ai lettori di BigThink 😉

Grazie a te della disponibilità, spero di averti presto nuovamente qua.

Articolo scritto da Ghido

Fondatore di BigThink.it, si occupa dello sviluppo e del coordinamento dei progetti tecnologici. Specializzato nel Marketing su Facebook e nello sviluppo di Applicazioni Social, fa consulenza e formazione ad aziende ed agenzie.

Leggi anche...

Intervistato da Pc Stile!

Intervistato da Pc Stile!

Dopo aver raccolto moltissime interviste ai blogger italiani ed averne fatte io stesso, stavolta è toccato a me rispondere alle domande di Gianluca Innocente, autore del blog PC Stile. L'intervista spazia dalle domande personali e sul mio blog, fino a portarmi a parlare di Facebook e del Guadagno online. Insomma, un'occasione in più per conoscermi ...
BigThink compie due anni di vita!

BigThink compie due anni di vita!

Come vola il tempo! Sembra ieri che scrivevo l'articolo di compleanno con la storia di BigThink. E invece è già passato un altro anno. Le cose cambiano, il mio stile di scrittura si è ormai definito, così come gli argomenti di questo blog: dai post sul web, sulla programmazione e su WordPress, sono passato ...
Novità: nasce la sezione Vignette e risate!

Novità: nasce la sezione Vignette e risate!

Aria di novità su BigThink! E' con grande piacere che vi annuncio una nuova sezione che spero possa trovare apprezzamento tra i lettori più affezionati e tra quelli che passano di qui per la prima volta. Da oggi, agli articoli e alle guide si affianca la sezione Vignette e risate, dove settimanalmente pubblicheremo una ...
Intervistato da Faccialibro

Intervistato da Faccialibro

L'altro giorno mi ha contattato Romeo Ausoni, blogger di Faccialibro e mi ha posto qualche domanda. Abbiamo parlato un po' di me, di BigThink, di Facebook... Insomma una piacevole intervista che spero possa interessarti per approfondire non solo la nostra attività, ma anche qualche aspetto di Facebook. Qui il link all'intervista. Gli eventuali commenti sulla ...
Intervistato da KGO!

Intervistato da KGO!

Ricordate KGO, il gestionale online sponsor del Facebook Contest? Luca Colli, responsabile dell'azienda, mi ha sottoposto alcune domande a cui ho avuto il piacere di rispondere. Abbiamo parlato di come è nata la mia società ed in particolare della promozione su Facebook da parte delle aziende. Ecco il link: Aziende e Social Network: intervista a ...

9 Commenti

  1. Un aggregatore di interviste l’ho trovato qualche giorno fa ed essendo passato diverso tempo da quanto hai commentato questo articolo potrebbe anche essere che ti hanno rubato l’idea o che magari è proprio il tuo hehehe

    11 giugno 2010, 21:08
  2. Vedo che le interviste stanno diventando di moda 😉 Bene bene, prenderò spunto per le mie prossime domande. Quasi quasi dovremmo avviare un blog “a reti unificate” per le interviste 😉

    14 marzo 2009, 17:52
    • Ghido

      Uhm… E fare un aggregatore di interviste? 🙂

      15 marzo 2009, 13:12
  3. Come sempre i caratteri che escono dalla tastiera di Francesco risultano utili, semplici, genuini, … Come sempre alcuni concetti importantissimi sono tenuti presenti, quali ad esempio il tempo dedicato al blogging: i blogger, come disse qualcuno “non sono persone che stanno chiuse in una camera scura davanti il monitor del pc”! Buon blogging ad entrambi… e a tutti 😉

    13 marzo 2009, 14:27
    • Ghido

      Grazie, Valerio. Visto che sto seguendo le tue orme, quanto ad interviste? 😛

      13 marzo 2009, 14:33
  4. Grazie Daniele per aver aggiunto i link ad altri miei passati articoli 😀
    Spero possano servire da ispirazione per i tuoi lettori!

    13 marzo 2009, 13:34
    • Ghido

      Mi è sembrata una buona idea completare l’articolo con approfondimenti a tema 😉

      13 marzo 2009, 14:08

2 Citazioni