BigThink

Applicazioni Facebook: intervista a Roberto Marmo

Roberto Marmo

Ritornano le interviste di BigThink. Oggi abbiamo ospite su queste pagine Roberto Marmo, autore del libro “Creare applicazioni con Facebook”.

Roberto ci introdurrà alle problematiche delle applicazioni Facebook, dandoci qualche consiglio su come sfruttare al meglio la loro viralità e su come diffonderle.

1. Ciao Roberto, presentati brevemente.

Sono consulente informatico e professore a contratto di informatica e linguaggi web presso la Facoltà di Ingegneria della Università di Pavia e Facoltà Scienze MM.FF.NN. della Università Insubria – Como.

Mi piace fare ricerca sui social network nei vari aspetti riguardanti: modelli matematici, visualizzazione del grafo sociale, analisi statistica, impiego nel marketing, sviluppo di applicazioni ecc. Mi sono occupato anche di visualizzazione delle informazioni, elaborazione delle immagini e intelligenza artificiale.

Il mio sito è RobertoMarmo.net.

2. E’ uscito il tuo nuovo libro sulle Applicazioni Facebook, ce ne parli?

Creare applicazioni per FacebookTutto è nato leggendo a inizio 2009 un articolo sulla programmazione di Facebook pubblicato da una rivista per i programmatori. Mi sono incuriosito e ho cercato altri approfondimenti, ho notato subito l’assenza di un libro in grado di spiegare il percorso completo e si è accesa la classica lampadina in testa che mi ha spinto alla scrittura del libro.

Il titolo è “Creare applicazioni con Facebook” ed è stato pubblicato da FAG dopo pochi mesi. Ho letto alcuni libri americani sull’argomento, però mi sembravano troppo voluminosi e lunghi da leggere per chi vuole avere un primo approccio a questo nuovo genere di programmazione. Da questa esperienza ho deciso di creare un libro più rapido da leggere con le tappe essenziali del percorso e i riferimenti per chi vuole approfondire. Ne ho parlato con Angelo Iacubino, l’altro autore con cui ho studiato alle scuole superiori, e insieme abbiamo tirato fuori la proposta editoriale. L’editore FAG ci ha risposto in poche ore ed eccoci con la carta stampata.

L’opera spiega come usare la Facebook Platform per programmare applicazioni, sia per sviluppare nuove forme di business sia per tenere in contatto gli amici, per organizzare eventi, scambiare materiale, ecc. Questo libro, prima fonte di documentazione completa in lingua italiana, contiene le nozioni necessarie alla programmazione di un’applicazione sociale per farla diffondere in maniera virale tra gli utenti, grazie alle funzioni orientate alla creazione di amicizie ed alla diffusione dei contenuti insieme ad un piano mirato di comunicazione.

Sono riassunti con chiarezza i concetti chiave della programmazione in generale, dopo di che viene esposta la programmazione per Facebook con ampia casistica di esempi, in modo da accompagnare lo sviluppatore passo per passo lungo il percorso. L’ampia raccolta di link, il gruppo e la pagina su Facebook consentono approfondimenti continui.
Sono richieste conoscenze di PHP, HTML, SQL, XML.

Tra gli argomenti trattati:

  • Caratteristiche di una applicazione
  • Chiamate API, FBML, FQL, FBJS
  • Facebook Connect
  • Facebook desktop
  • Diffondere le applicazioni create

Per leggere l’indice e tante altre informazioni c’è il mio sito.

3. Qual’è il modello di business più redditizio per un’applicazione?

Domanda da un milione di dollari! Certamente è importante curare la disponibilità di micro-pagamenti e il posizionamento non invadente dei banner pubblicitari. Altre informazioni si possono trovare cercando sui motori di ricerca.

4. Qual’è il segreto del successo di un’applicazione Facebook?

Il segreto principale consiste nel creare qualcosa con cui la persona può esprimere se stesso verso i suoi amici. Poi bisogna considerare gli obiettivi che intendiamo far raggiungere all’utente. Certo è importante esprimere con chiarezza e rapidamente la funzione offerta dall’applicazione.

Altri punti da curare sono:

  • la pagina di presentazione dell’applicazione,
  • gli strumenti per consentire la diffusione virale,
  • una buona interfaccia grafica veramente usabile,
  • un server veloce su cui ospitare l’applicazione per non far attendere i navigatori.

Nel mio sito alla pagina dedicata al libro si possono trovare i link verso articoli e presentazioni in cui affronto questi temi.

5. Su quale tipo di applicazioni consigli di concentrarsi?

Di giochi ormai ce ne sono tanti, ci vuole qualcosa di utile ed innovativo, qualcosa per far lavorare insieme le persone, qualcosa per conoscere meglio i visitatori della nostra pagina. Infatti io e l’altro autore Iacubino ci stiamo muovendo in queste direzioni e pensiamo di avere presto dei risultati.

Esistono alcuni siti con elenchi delle migliori applicazioni che vanno sicuramente analizzate per capire le ragioni del successo, i link si trovano nel mio sito oppure cercando su internet.

6. Come si può rendere davvero virale un’applicazione Facebook?

Il meccanismo del lanciare una sfida agli altri amici per avere un risultato migliore è uno dei più efficaci. Scrivere l’interfaccia anche in lingua italiana potrebbe agevolare chi non conosce l’inglese. Come detto prima, cercare gli elenchi delle migliori applicazioni, installarle nel profilo e studiarle a fondo fornisce ottime idee.

7. Quale punto di integrazione pensi sia più efficace?

Permettere la presenza nel proprio profilo o nella barra, non mi piacciono molto le notifiche, ne arrivano a decine e non ho tempo di leggerle.

8. Quali strategie consigli per pubblicizzare la propria applicazione?

Non è facile emergere tra le decine di migliaia di applicazioni esistenti. Naturalmente cercando di farlo sapere a tutti:

  • con il meccanismo virale,
  • acquistando pubblicità su Facebook,
  • ottenendo recensioni su riviste e siti.

Poi curare molto la pagina di presentazione, come ho spiegato in un articolo pubblicato nel sito di Robin Good, per spiegare cosa si offre.

9. Grazie per la disponibilità, vuoi dare qualche ultimo consiglio?

Vorrei rifare questa intervista tra qualche mese dopo il Facebook Garage a Venezia e altri prestigiosi eventi a Milano come il SocialMoney perché Facebook è in continua evoluzione e le risposte potrebbero essere diverse e più complete.

Ai lettori vorrei dire: studiate tanto l’informatica e il marketing, pensare di voler scrivere subito un’applicazione con il solo desiderio di guadagnare porta solo a cattivi risultati e a cadere nelle trappole di chi offre materiale a caro prezzo senza avere le competenze per scriverlo.

Se siete interessati a sviluppare applicazioni Facebook e volete approfondire: “Creare applicazioni con Facebook”.

Articolo scritto da Ghido

Fondatore di BigThink.it, si occupa dello sviluppo e del coordinamento dei progetti tecnologici. Specializzato nel Marketing su Facebook e nello sviluppo di Applicazioni Social, fa consulenza e formazione ad aziende ed agenzie.

Leggi anche...

Intervistato sul mensile Business People!

Intervistato sul mensile Business People!

Qualche settimana fa mi ha contattato il giornalista Domenico Aliperto per farmi un paio di domande su Facebook e sulla mia attività. Da un'intervista telefonica di oltre mezz'ora ne è uscito un interessante articolo, pubblicato sul mensile Business People di questo mese. "Sono su Facebook (e ci guadagno)", questo il titolo dell'articolo dove accenno a ...
Links Analytics 2.0: statistiche dei links sulle tue Pagine Fan

Links Analytics 2.0: statistiche dei links sulle tue Pagine Fan

Vi ricordate di Links Analytics, la mia prima Applicazione Facebook che ho rilasciato un mesetto fa? Come promesso, l'ho aggiornata alla seconda versione, seguendo i vostri feedback! Innanzitutto, devo ringraziare tutti voi che avete ascoltato il mio appello e mi avete aiutato a diffonderla. Pur non essendo un'applicazione virale, si è diffusa a macchia d'olio, ...
Come guadagnare con un'Applicazione Facebook

Come guadagnare con un’Applicazione Facebook

Abbiamo visto dove trovare hosting gratuito per iniziare a programmare la vostra Applicazione Facebook fino a quando non avrà successo. Vi ho insegnato come crearla, svilupparla e disegnarla. Ora è giunto il momento di scoprire come guadagnare con la vostra App! Ci sono diverse possibilità: le analizzeremo una ad una e vedremo quali sono i ...
Intervistato da Webbando!

Intervistato da Webbando!

Ormai le interviste piovono come funghi: sembra che i blogger facciano a gara per intervistarmi! Occhio che potrei montarmi la testa, eh! Oggi è la volta di Webbando che mi propone un'intervista abbastanza personale: 9 domande su di me e sul mio blog. Se siete curiosi e volete saperne di più, eccovi l'intervista!
Come mostrare il numero di iscritti a Facebook, Twitter e Feed

Come mostrare il numero di iscritti a Facebook, Twitter e Feed

Forse già sapevi che è possibile mostrare il contatore di iscritti al tuo Feed RSS in formato testuale. Ma sapevi anche che si può fare lo stesso con il numero di iscritti alla tua Pagina Facebook e con quello dei tuoi follower su Twitter? Ecco tre semplici snippet di codice per mostrare i vari ...

8 Commenti

  1. Molto interessante, Retweetto sul mio profilo.
    nuZz

    5 ottobre 2009, 12:11

7 Citazioni